La nostra Storia

Era il 2006, la bufala del Millennium Bug oramai era un lontano ricordo.

Civitanova già primeggiava tra le cittadine marchigiane per la sua vita serale.

Il fenomeno delle Cacciatrici provenienti da altri pianeti oramai si stava esaurendo, per cui urgeva subito trovare una valida alternativa alle solitarie serate domestiche.

Per fortuna un recente viaggio nella Isla Grande fece balenare a sette Benpensanti la soluzione.

L’ ammirazione comune per gli splendidi manufatti caraibici e la voglia di avere dei momenti da condividere ci fece costituire il nostro Cigar Club.

Per il nome fu facile, unire le due città che ci vedevano protagonisti.

Da una parte Civitanova e dall’altra L’Havana e così fu il principio per CivitHabana.

Subito scoprimmo che non eravamo soli, ma tanti, non come oggi, ma molti Cigar Club vivevano sul territorio italiano. Per cui fu naturale iniziare pellegrinaggi “fumosi” e goliardici alla scoperta di questo mondo assai vario e coinvolgente.

Abbiamo imparato tanto da chi prima di noi ha avuto successi ed insuccessi.

Ed infatti non solo grazie a noi ma anche per merito loro che oggi CivitHabana esiste ed esisterà anche domani.

A distanza di oltre due lustri, molto è cambiato. Tanti amici ci sono ancora, alcuni non più. Ma di tutte le esperienze che abbiamo vissuto quella del CivitHabana più di tutte ci ha arricchito.

Ora, quella che era una semplice scusa per passare una piacevole serata è diventata una “PASSIONE” per regalare emozioni, cultura del fumo lento, filosofia del buon vivere, valorizzazione del territorio e spirito di aggregazione.

Ma paradossalmente questo è solo l’inizio perché molto di più vogliamo fare, molto di più vogliamo dire e per fare ciò sempre di più dobbiamo essere.

Il CivitHabana è qui, ti aspetta ed è sicuro che in esso troverai quello che una mente Benpensante cerca: “PASSIONE PURA“.

 

Antonio Lo Presti